Seleziona una pagina

Scopri la Valtellina a Pasqua e Pasquetta tra eventi tradizionali, mostre e gusto.

Pasqua e Pasquetta sono dietro l’angolo. Hai già deciso dove trascorrerai domenica 21 e lunedì 22 aprile?

Camminate nella natura, gite fuoriporta, escursioni a caccia di eventi ti aspettano in Valtellina.  Eccoti qualche idea per trascorrere il weekend di Pasqua in Valtellina.

I Pasquali di Bormio

La domenica di Pasqua, a Bormio va in scena la tradizione dei Pasquali. Si tratta di un corteo tradizionale unico nel suo genere, in cui i “Pasquali”, tipiche portantine decorate con opere d’arte preparate dai giovani del posto durante l’inverno a tema religioso, attraversano le vie del paese portati a spalla dai “pasqualisti”. L’evento costituisce una vera e propria festa paesana per Bormio ed i suoi abitanti, molti dei quali seguono il corteo con i loro abiti tradizionali.

Sondrio città museo grazie alla mostra di Valerio Righini

Dal aprile il centro di Sondrio si trasforma in un museo a cielo aperto grazie alla mostra “Righini 50 e oltre”, una mostra antologica che racchiude oltre 50 anni di carriera dell’artista valtellinese Valerio Righini. Le 80 opere dell’artista saranno esposte nelle sale di Palazzo Pretorio e Palazzo Sassi de’ Lavizzari (sede del MVSA, il Museo valtellinsese di Storia ed Arte) , ma anche nelle vie e nelle piazze del centro città, tra cui Piazza Campello, Piazzale Bertacchi, all’esterno di Palazzo Muzio, in via Dante e via Piazzi.

La mostra offre lo spunto per una visita alla scoperta del capoluogo della Valtellina. Per pianificare la tua visita a Sondrio visita il sito: www.visitasondrio.it

Ponte in Fiore

Sabato 20 aprile a Ponte in Valtellina si inaugura Ponte in Fiore, storico evento che accompagna la primavera in Valtellina da 42 edizioni con 35 eventi, tra cui mostre, concerti, conferenze, musica, folclore e sport.

Appuntamento d’esordio sabato 20 aprile 2019 alle 18: l’inaugurazione della mostra fotografica di Edwin Fehr “l’arte del quotidiano“, a cura di Massimo Mandelli: la mostra esterà aperta fino al 26 maggio (sabato 15-18,30, domenica e festivi 11-12 e 15-18,30).

Il giorno di Pasqua, alle 11, inaugurazione della personale di Anna Scaramelli Patchworks Colorized“, oggetti realizzati con la tecnica del patchwork. Per visitarla c’è tempo fino al 12 maggio (sabato 15- 18,30, domenica e festivi 11-12 e 15-18,30).

Sempre domenica 21 aprile, ma alle 18, taglio del nastro presso il Roseto del Drago di Casa Cassan della terza mostra in programma: “Parole e immagini per i 500 anni dell’antico organo Bizarri” che sarà aperta fino al 5 maggio (sabato 15/18,30, domenica e festivi 11/12 e 15/18,30).

Il lunedì di Pasquetta, dalle 15 alle 18, è aperto alle visite il museo etnografico nel cortile delle prigioni. Alle ore 21, presso la Chiesa di Madonna di Campagna, concerto curato dal comitato per il cinquecentesimo dell’organo Bizarri e della Biblioteca Comunale, con Brett Leighton, organo, Annegret Siedel, violino, e Hans Jakob Bollinger, cornetto.

Evento da non perdere, anche per scoprire il centro storico di Ponte in Valtellina, una vera chicca nel cuore enologico della Valtellina!

Montagne di cioccolato in Valgerola

Per trascorrere in dolcezza il giorno di Pasquetta vi segnalo infine che il 22 aprile dalle 14.00 alle 17.30 è in programma a Gerola Alta Montagne di cioccolato, un itinerario di gusto in 6 tappe dedicato al cioccolato ed organizzato a cura dell’Ecomuseo della Valgerola in collaborazione con le associazioni locali. Anche in questo caso, il percorso è soltanto la scusa per andare alla scoperta di un’altra perla della Valtellina, la Valgerola.

 

 

 

Post scritto da Stefania Stoppani. Guida turistica, travel designer, sommelier, ma soprattutto viaggiatrice e trekker appassionata. Co-founder di In Valtellina srl, mi occupo professionalmente di turismo, destination marketing ed eventi tra Italia e Svizzera. Scrivo di Valtellina dalle finestre del mio b&b nel centro storico di Tirano “Le Stanze del Trenino Rosso“.

www.in-valtellina.it  |  www.treninodelbernina.com